Controllo per servocomando

Il controllo per servocomando (cod. VE015-008), permette di gestire, tramite l'utilizzo di un pulsante o interruttore (selezionabile con un pad a saldare su scheda) due servomotori con spostamento in parallelo e nell'eventuale gestire un terzo servo con spostamento in controfase.

La semplicità circuitale abbinata alle dimensioni ridotte permette l’utilizzo di tale modulo nelle più varie applicazioni in cui è necessario un controllo meccanico.

DATI TECNICI

  • Tensione alimentazione: 4 – 7Vcc;

  • Assorbimento: 100mA(Max) a 7Vcc;

  • Regolazione velocità: trimmer lineare monogiro;

  • Regolazione angolo apertura: trimmer lineare monogiro;

  • Servocomandi supportati: Analogici e digitali;

  • Connettore a sei pin per la connessione in parallelo di due servocomandi;

  • Connettore a tre pin per la connessione del servo con rotazione in controfase;

  • Morsettiera a 2 pin per la connessione del pulsante o interruttore;

  • Funzionamento con pulsante o interruttore selezionabile direttamente dalla scheda.

UTILIZZO DEL CIRCUITO

Il controllo per servocomando permette di gestire servocomandi di tipo analogico e digitale in modo semplice  ed  economico.

 


Il  controllo  è  affidato  al  microprocessore ad 8 bit “12F1571” di casa Microchip, esso:

  • monitora lo stato dell’ingresso per il pulsante;

  • preleva dai due trimmer la posizione angolare e la velocità di spostamento;

  • genera un segnale PWM per i controlli dei motori.

 

L’angolo di apertura è regolabile agendo sul trimmer “ANGOLO”, ruotando  verso sinistra, l’angolo di apertura del servo aumenta, ruotando verso destra, l’angolo di apertura diminuisce.


La  velocità  di  spostamento  è  regolabile  agendo  sul  trimmer “VELOCITA’,  ruotando  verso  destra,  la  velocità diminuisce, ruotando verso sinistra, la velocità del servo aumenta.


Il jumper “SJ1” permette di selezionare la modalità di funzionamento:

  • SJ1 chiuso: funzionamento con pulsante;

  • SJ1 aperto: funzionamento con interruttore;

La chiusura del jumper dev'essere eseguita con una saldatura.

FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA "CONTROFASE"

Attribuiamo  il  nome SERVO2 al  servo  cablato  sul  connettore  singolo,  e SERVO1 a  quello  cablato  sul connettore  doppio; non  appena viene  fornita  alimentazione  al  circuito,  il SERVO1 si  porta  nella  posizione  di riposo con un angolo di 0°, mentre il SERVO2 si porta nella posizione di risposo con un angolo di 180°.


Pigiando il tasto che ne attiva il movimento, i due servo iniziano a muoversi con la velocità settata dal trimmer “VELOCITA’” e proseguono la corsa fino a raggiungere l’angolo settato con il trimmer “ANGOLO”.


Es:

  • angolo di spostamento settato a 40°, il SERVO1 assume un angolo di 40° mentre il SERVO2 di 140°;

  • angolo di spostamento settato a 170°, il SERVO1 assume un angolo di 170° mentre il SERVO2 di 10°;

REGOLAZIONE

Dopo aver eseguito tutti i collegamenti riportati precedentemente, si procede come segue per la regolazione:

  • ruotare i trimmer (ANGOLO e VELOCITA’) nella posizione centrale;

  • Fornire alimentazione al circuito (i servocomandi si porta nella posizione iniziale, ovvero quella di riposo);

  • premere il pulsante o interruttore cablato sull’ingresso SWITCH (i servocomandi ruotano fino alla posizione di apertura regolata tramite trimmer);

  • Agire sul trimmer ANGOLO per regolare l’angolo di apertura desiderato ed agire sul trimmer VELOCITA’ per regolare la velocità di esecuzione.

CAMPO APPLICATIVO

  • Domotica

  • Automotive

  • Robotica

  • Modellismo

VIDEO

PRODOTTI CORRELATI

Alimentatore Switching con uscita a 5vcc 1,5A.

Ideale per alimentare il circuito del controllo per servocomando con tensioni comprese tra 7 e 36Vcc

Servocomando MG996

Pulsante antivandalico in alluminio e PBT

©2020 by Vasile Elettronica - Email: info@vasileelettronica.com - Cell: +39 388 5641421